L’ex presidente dell’Hellas Verona, Giambattista Pastorello, accusato insieme a Calisto Tanzi di aver distratto dalle casse del Parma Calcio oltre 16 milioni di euro, ieri ha chiuso i conti con la giustizia patteggiato un anno e sei mesi, pena interamente condonata perchè coperta da indulto.