Il centrocampista dell’Hellas Verona, Gustavo Campanharo, commenta il pareggio del Bentegodi contro il Genoa.

– È stata una partita difficile contro un buon Genoa. Il loro vantaggio ha vanificato il nostro buon inizio di gara, ma dobbiamo imparare a saper soffrire anche se andiamo sotto perché abbiamo dimostrato questa sera di avere le qualità per ribaltare qualsiasi partita. Sono contento della mia prestazione, anche se so che posso dare di più sia dal punto di vista fisico che tecnico. La sfida di sabato a Roma? Conosciamo il valore della squadra di Garcia, ma noi ci presenteremo con l’obiettivo di ottenere il massimo. Sarà sicuramente una partita molto difficile – annota – Voglio dedicare questo pareggio al compagno Hallfredsson che in settimana ha subito un grave lutto. Ci ha mandato un messaggio prima della partita di questa sera dicendo che sarebbe sceso in campo al nostro fianco, col cuore. Lo abbracciamo forte e lo aspettiamo a Verona –