La nostra non e’ una passione retorica ne’ interessata, e’ una questione di cuore e ci sentiamo profondamente colpiti dai grotteschi eventi di cosenza verona. Le conseguenze per l’immagine della tifoseria cosentina e per i cittadini tutti appaiono gia’ disastrose. Tuttavia e’ proprio in questo momento che vogliamo stringerci intorno ai calciatori e al mister che, siamo sicuri, sono colpiti quanto noi. Saremo quindi presenti all’allenamento di martedi’ 4 settembre alle 17.00 al sanvitino, per far loro sentire la nostra vicinanza e chiediamo a gran voce al sindaco ed al presidente guarascio di presenziare anche loro per spiegarci l’accaduto con chiarezza e senso di responsabilita’, in attesa delle motivazioni ufficiali del direttore di gara che, comunque, non allevieranno le responsabilita’ pregresse. Comunque noi non molliamo di certo e men che meno per i vostri errori, noi siamo ultra’!