”Il mio ritorno a Verona? Sensazioni positive, conosco l’importanza della piazza e ora posso solo lavorare: cercherò di dare il massimo. Ero qui anche dieci anni fa, Verona mi ha fatto maturare molto sia come uomo che come calciatore. Ho tanti obiettivi, qui c’è voglia di fare bene, per questo non ho avuto dubbi nella scelta, ho trovato subito un gruppo molto motivato. Il mio ruolo? Ho ricoperto varie posizioni in attacco, nelle ultime due stagioni ho giocato da esterno – ha dichiarato a hellasverona.it – Quello che davvero conta per me è però l’impegno sul campo, aiutare la squadra. Mister Grosso? Crede molto nel lavoro sul campo e ha la giusta mentalità, sono felice di ritrovarlo qui. Il nostro obiettivo? Anzitutto quello di dare il massimo giorno dopo giorno, alla fine faremo i conti su dove saremo arrivati. Lo dobbiamo alla società e alla gente che ci segue”