“Sono queste le partite in cui devi fare punti. Il Benevento ha giocato molto bene contro Sampdoria e Bologna, conquistando sei punti. Poi è normale che contro Napoli, Roma e Inter ci sta di perdere. Sicuramente contro Verona e Spezia se la giocherà a viso aperto per la conquista di risultati importanti. La mia parentesi all’Hellas? Purtroppo non riuscimmo a vincere il campionato. Fu un’annata sfortunata. Eravamo una squadra forte che fino a marzo vantava un vantaggio di sette punti sulla seconda in classifica. Non siamo stati bravi a conservare il primato, per poi perdere anche i playoff. Nel calcio ci sono anche sconfitte del genere che segnano. Il Verona sta facendo grandi cose a partire dallo scorso anno. Juric è un tecnico molto capace, sta dimostrando di poter far bene anche in Serie A. Fa giocare bene le proprie squadre e valorizza tanti giovani interessanti, come Kumbulla lo scorso anno e Lovato adesso. Mi aspetto una gara bella e ricca di emozioni tra le due formazioni. Il fatto che tra le fila degli scaligeri ci saranno molto assenze potrebbe essere un piccolissimo vantaggio per il Benevento di Inzaghi“ ha dichiarato l’ex attaccante dell’Hellas Verona, Nicola Ciotola, nato in provincia di Benevento.