L’avvocato dell’Hellas Verona, Stefano Fanini, raggiungerà questa mattina in treno Roma dove è stato convocato dalla Corte Federale per le ore 12:30 per discutere il reclamo d’urgenza presentato dal club del presidente Maurizio Setti a seguito della decisione del Giudice Sportivo di chiudere la Curva Sud per un turno dopo il derby contro il Vicenza per cori di discriminazione razziale rivolti a Adejo e Ebagua. Nel tardo pomeriggio è atteso il verdetto della Corte Federale d’Appello. Nell’istanza presentata c’è anche una nota della Questura di Verona in cui viene comunicato che nessuna segnalazione sui presunti cori razzisti rivolto ai giocatori del Vicenza è giunta dagli agenti in servizio allo stadio Bentegodi.