Derby ricco di episodi: il pari del Chievo a setaccio del Var per valutare la posizione di Inglese sulla punizione di Birsa. Non c’è fuorigioco e gol convalidato. Corretto concedere il rigore al Chievo al 29’ quando Zuculini (già ammonito) stende Hetemaj. Il secondo giallo (ok) per Zuculini arriva al 40’ quando entra in modo troppo veemente a centrocampo su Birsa: prende prima il pallone, ma poi travolge l’avversario. Nella ripresa Var decisiva per la concessione del penalty al Verona: le immagini evidenziano il netto mani (braccio largo anche se distanza ravvicinata) di Gamberini sulla girata a rete di Caceres. Al41’ annullato il possibile 4-2 di Stepinski: la moviola evidenzia il fuorigioco dell’attaccante. Fonte: La Gazzetta dello Sport