“Il calcio è cambiato troppo. Per me non riuscirà a ripartire come vuole. Il tetto ingaggi? Difficile trovare una soluzione. Bisognerebbe puntare più sui giovani, come ha fatto il Verona. La favola di Kumbulla mi piace molto – ha dichiarato a L’Arena  l’ex gialloblù Pierluigi Cera – L’Hellas l’ho visto in televisione un mucchio di volte. Che campionato ragazzi. Juric è preparato e furbo, un piccolo Gasperini. Considerando la rosa, l’Hellas ha giocato a tratti il miglior calcio d’Italia. E poi c’è Zaccagni. Mamma mia che passi da gigante che ha fatto quel ragazzo. Lui è l’emblema di come si possa fare ancora calcio come ai miei tempi”.