Come conferma il Corriere di Verona, la Procura di Verona indaga per falso su quanto dichiarato per iscritto dagli ispettori federali dopo Verona-Milan. I pm hanno aperto un fascicolo sulla base di un esposto-denuncia consegnato nei giorni scorsi per accertare reati contenuti nei verbali che hanno portato alla chiusura della Curva Sud, pena e ammenda di 50.000 euro poi sospesa dalla Corte Sportiva d’appello, in merito ai presunti cori discriminatori nei confronti del centrocampista rossonero Muntari.