Il collegio presieduto dal giudice Alessia Silvi ha assolto stamane l’imputato, un quarantenne originario di Agrigento assistito dall’avvocato Guido Beghini, per non aver commesso il fatto in occasione di Hellas Verona-Brescia del 3 novembre 2019. La partita giocata al Bentegodi venne interrotta al 53º per i presunti “uh uh uh” provenienti dalla Curva Sud e rivolti verso l’ex attaccante delle Rondinelle, ora al Monza. Mario Balotelli, che era stato citato come testimone, non si è presentato in aula.