“Il risultato più giusto sarebbe stato lo 0-0. Dispiace per la sconfitta ma adesso dobbiamo subito pensare alla sfida di venerdì. Non abbiamo fallito ad Ascoli, anche perché il pallino del gioco è stato spesso nostro. Zero tiri in porta? Dobbiamo continuare a lavorare, rimboccandoci le mani. Non pensiamo ad alcuni episodi arbitrali, non dobbiamo cercare giustificazioni. Cerchiamo sempre di fare il nostro gioco ma ancora non basta, dobbiamo essere più cattivi. Preoccupato? Non lo sono. Credo nel gruppo e nel mister. Ringraziamo i tifosi che sono arrivati in massa ad Ascoli. Pazzini? È un gran giocatore, è lui il capitano. Non esiste un caso Pazzini. Dobbiamo cercare invece di rimanere più uniti possibile”. Queste le dichiarazioni di Antonio Caracciolo dopo Ascoli-Hellas Verona 1-0