“Dobbiamo continuare a pensare di partita in partita, ci sarà da lottare fino all’ultimo. La SPAL va forte, il Frosinone è a due punti quindi dobbiamo dare tutto in questo rush finale – ha dichiarato Caracciolo a Sky Sport 24 – Sono squadre forti, ma noi pensiamo solo a noi stessi. Il nostro percorso? Abbiamo fatto un bel filotto nel girone di andata e sembrava potessimo staccare gli altri, ma come ho sempre ribadito questa è una categoria lunga e difficile, possiamo solo pensare a vincerne più possibile”.

Zuculini: “Io e Bruno? Stiamo crescendo insieme, cerco di aiutarlo con la lingua, è bello essere vicini dopo tanto tempo. Il Verona? Posso assicurare che la mentalità è quella giusta, io per primo cerco di imparare più cose possibili. Tutti vogliamo finire come abbiamo iniziato, il calcio ha alti e bassi, bisogna avere la furia dei momenti migliori. Questa è una squadra nata con tanti elementi nuovi, non era facile amalgamarci fin da subito. Penso che la strada sia quella giusta, il campionato si vince solo giocando al massimo fino alla fine. Gattuso? Era il mio idolo da piccolo, sarà bello giocare contro la sua squadra, che ne rispecchia la persoalità. Sarà una gara molto dura, ma noi giochiamo in casa”.

fonte: hellasverona.it