Mentre il calendario di Serie A è già stato definito anche nei suoi anticipi e posticipi, quello di Serie B dovrà attendere ancora per essere sorteggiato. In attesa che tra ricorsi, ripescaggi e processi vengano definite le 20 squadre partecipanti, la Lega di Serie B ha, infatti, deciso di rinviare la presentazione del calendario, originariamente in programma il 6 agosto a Cosenza. In un comunicato diramato dopo il Consiglio Direttivo di questa mattina a Roma, la Lega di Serie B "non avendo ottenuto risposte dalla Federazione in merito al nominativo della ventesima squadra necessaria per completare gli organici del prossimo campionato, ha annullato l’evento per la presentazione dei calendari della stagione 2018/19". RIPESCAGGI — Ad aver presentato regolare richiesta per il ripescaggio sono state Catania, Novara, Siena, Ternana e Pro Vercelli, ma almeno due rimarranno fuori. Certa di un ripescaggio, oltre alle già citate Catania e Novara, anche il Siena. Ma nonostante la certezza, bisognerà attendere il 10 agosto, poiché le due escluse (Ternana e Pro Vercelli) hanno presentato ricorso. FORMAT — Per quel che riguarda il format del campionato, il Consiglio Direttivo della Lega di Serie ha stabilito che "si giocherà durante le feste natalizie, con la pausa prevista dal 31 dicembre al 19 gennaio, mentre nel limite del possibile, cioè di un calendario già fortemente congestionato, si rispetterà la volontà di alcuni club di non giocare durante le pause delle nazionali". SOSTITUZIONI — Infine capitolo sostituzioni, con una piccola novità valida non per la regular-season ma per playoff e playout. "Le società della Lega B, dopo un breve sondaggio di questi giorni, hanno deciso di confermare le tre sostituzioni per le gare della stagione regolare, aggiungendo un eventuale quarto cambio nelle partite in cui sono previsti i tempi supplementari, ovvero nei playoff e nei playout". Fonte: gazzetta.it