”Il calcio riprenda con regole e date certe. I tifosi meritano di tornare a emozionarsi e divertirsi come prima del Coronavirus, anche se con gli stai chiusi. Gli allenamenti collettivi dovranno ripartire il 18 maggio, altrimenti il Governo dovrà dirci che non ha intenzione di terminare il campionato" ha dichiarato al Corriere dello Sport, il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini.