“Ho avuto il coronavirus per 60 giorni nel mio corpo senza saperlo. Ora ho fatto i due tamponi e sono negativo, sto bene. Ho avuto i primi sintomi intorno all’8 marzo, li sentivo nei polmoni. Mi hanno detto: ‘Mettiti in quarantena, in 20 giorni ti passa’. E invece no, evidentemente si era innamorato. Non se ne andava. Ora mi sento un uomo nuovo" ha dichiarato su Yipio l’ex difensore dell’Hellas Verona, Martin Caceres.