L’Hellas Verona esce a testa bassa dalla coppa Italia. Non basta giocare 15/20 minuti per imporsi in casa del Milan, peraltro uno dei peggiori degli ultimi anni. La tanto proclamata crescita della squadra di Pecchia non si è per nulla vista contro i rossoneri di Gattuso, prossimi avversari dei gialloblù in campionato domenica al Bentegodi. Per cercare di fare risultato, servirà ben altra squadra. Quando oramai mancano solo tre giornate al giro di boa. L’Hellas Verona è sempre penultimo in classifica a quota 10 punti, un trend a dir poco deficitario che sta sempre più demoralizzando il pubblico di fede Hellas. Nonostante il mercoledì sera, la diretta Rai ed il terzo anello, a San Siro erano 260 i cuori gialloblù presenti, l’unico patrimonio che ha ancora l’Hellas Verona. La speranza di una pronta sterzata in questa stagione è soprattutto per loro, sempre al seguito degli amati colori nonostante una stagione sino ad ora avara di risultati.