“L’Hellas Verona è una squadra importante, amo questo sport e darò sempre il massimo per cercare di conquistare l’obiettivo prefissato dal club. Cosa vuol dire giocare con mio fratello? È molto bello ma al tempo stesso non è facile – ha dichiarato Bruno Zuculini – La contestazione? Ci può stare quando le cose non vanno bene. Per noi è stata uno stimolo. La classifica? Siamo primi ma non abbiamo ancora fatto niente. Il futuro? Mi piacerebbe restare ma per ora pensò solo alla prossima partita contro l’Ascoli”.