“Vado nella foresta e faccio camminate di tre- quattro ore. E poi vado a correre un’ora e mezzo. Sono sempre in forma, il mio peso è lo stesso di trentacinque anni fa. Come si esce da questa emergenza coronavirus? È una situazione grave a livello mondiale, molto pericolosa. Rispetto all’Italia qui in Germania ci sono meno morti ma in giro è tutto chiuso. E le valutazioni andranno fatte tra tre-quattro settimane. Il Verona di quest’anno? Sì, ha giocato un ottimo campionato. Dal vivo l’ho visto nella partita contro la Samp e mi ha dato l’impressione di una bella squadra che ha avuto una crescita costante. Peccato però perchè per me non si riprenderà a giocare. Qui in Germania vogliono ricominciare senza spettatori ma la vedo dura. Anche in Italia? Sì ma perchè tutti vogliono i soldi dei diritti televisivi, per tanti club questi soldi sono importanti. Vorrei però che si parlasse di più delle categorie inferiori come la C, quelle sì che sono in difficoltà. Se vedo un altro Briegel in giro? Sono stato un giocatore molto particolare ed è difficile ritrovare uno come me" ha dichiarato a tmw il panzer tedesco, Hans Peter Briegel.