“Se c’è il virus che gira bisognerebbe aspettare e poi giocare senza spettatori è come il calcio di 100 anni fa. Dai non è sport. Per economia va bene, speriamo sia così anche per la salute. Ho giocato almeno tre partite senza spettatori come accadrà in Germania e leggo anche in Italia. Devastante. Beh poi, ricorderete a Torino contro la Juventus. Oggi però comandano gli sponsor e le tv. Quindi si riprende, viva il calcio – ha dichiarato a L’Arena, Hans-Peter Briegel – Nel 1985 sono diventato calciatore tedesco dell’anno. Vincere quel campionato con calciatori come Zico, Maradona, Junior e Rummenigge non era proprio facile. Poi c’è stata anche la Coppa Italia con la Sampdoria, ma vuoi mettere lo scudetto? Un’altra cosa, un altro mondo.