Dopo lo scontro diretto di ieri sera, Brescia e Lecce possono anche essere promosse assieme mercoledì 1 maggio. Se entrambe vincono (rispettivamente contro l’Ascoli in casa e il Padova in trasferta) e il Palermo non lo fa, infatti, si portano a 66 punti e i siciliani non potrebbero più raggiungere le due rivali. Al Brescia, per essere promosso mercoledì, servono i tre punti e poi deve sperare che il Palermo non vinca. Se invece anche i siciliani portano a casa i tre punti, la squadra di Corini avrà da gestire 5 punti di vantaggio nelle ultime due partite. Il Lecce deve ancora scontare il turno di riposo, ma è padrone del proprio destino: se vince entrambe le gare che gli mancano sarà aritmeticamente promosso. Fonte: La Gazzetta dello Sport