Nenè, mandato in campo da Mandorlini dal 1′ al posto di Toni, analizza l’1-1 di Cesena.

– Anche loro volevano vincere a tutti i costi. Sono stati molto bravi ad andare in vantaggio, ma anche noi a riprenderci e recuperare. Il rigore su Gomez? Secondo me c’era. Meglio da solo o con Toni? Io sono pronto a fare quello che mi chiede il mister. L’inferiorità numerica? Siamo stati bravi a gestirla, non è stato facile. Abbiamo giocato una buona partita. L’Inter? Non stanno vivendo un buon momento, ma dobbiamo pensare solo a noi stessi e cercare la vittoria. La situazione del Verona? Stiamo crescendo, dobbiamo guardare oltre gli ostacoli e trovare la vittoria -.