“Il calcio senza tifosi è brutto però almeno si è ripreso a giocare. D’altronde non c’è partecipazione, lo so è desolante. Però bisognava finire. Come finisce Verona-Cagliari? Il Verona sta facendo i miracoli. L’ho visto parecchie volte in tv, mi diverte. Il merito oltre alla società è dell’allenatore. Juric l’abbiamo avuto anche noi qui a Mantova, anni fa. È un ragazzo serio e preparato. In più bisogna dire la verità, ha pure dei giocatori importanti, soprattutto in mezzo al campo. Il Cagliari secondo me si è fatto male da solo. Pensavano che tutte le colpe fossero di Maran ed invece non era così. La squadra ha avuto una flessione ma poteva riprendersi. Se le cose saranno come prima della sospensione, il Verona è il favorito di questa gara. L’Hellas può tornare in Europa? Perché no. Lo spirito e l’entusiasmo saranno fondamentali in questo strano campionato. E poi il Verona ha buone individualità e un gioco collaudato. Credo e mi auguro per i tifosi gialloblù di sì. Cosa farei al posto di Pazzini? Mi divertirei per un altro anno ancora in panchina. Magari ad essere decisivo nell’ultima mezz’ora come lo è stato con la Juve. Lui è un ragazzo serio e ben preparato. Può farcela” ha dichiarato a L’Arena l’ex attaccante dell’Hellas Verona, Roberto “Bonimba” Boninsegna.