Il Bologna e Roberto Donadoni, nonostante un contratto a 4.3 milioni di euro lordi all’anno fino al 2019, difficilmente proseguiranno insieme, come conferma La Gazzetta dello Sport. Per la sostituzione, al patron Saputo piacciono Inzaghi, Guidolin, Maran, Nicola, De Zerbi e Juric.