“Premessa. Il Milan come tutta la Serie A non rappresenta più la grandezza che ho conosciuto io. Alla Juve ero in camera con Nedved ed il suo Pallone d’Oro. Ho segnato il primo a San Siro il 6 gennaio 2005 quando Sheva sollevava il suo Pallone d’Oro. In questo Milan giocherei senza problemi e non perché Kalinic e Silva faticano. Giocherei perché sono al loro livello – ha dichiarato l’ex attaccante dell’Hellas Verona, Valeri Bojinov, a La Gazzetta dello Sport – Per il mio talento dovrei giocare nel Real. Ho sbagliato da ragazzo, ero esplosivo, pesante. Ora invece sono maturo grazie anche ai miei figli Valeri Jr e Nicole”.