”Juric piace alle grandi. Prima o dopo farà il grande salto, Verona resta piazza di valore, ma credo che Ivan in futuro troverà una società che lo possa lanciare anche a livello internazionale. Aveva già fatto bene a Mantova, Crotone e pure al Genoa. Gli incidenti di percorso non tolgono valore a quello che ha fatto. Ha grande spessore umano, ha cambiato a modo suo la filosofia di Gasperini, ha mentalità da tecnico – ha confermato a L’Arena, l’ex attaccante dell’Hellas Verona, Sasa Bjelanovic, ospite nei giorni scorsi sul profilo Instagram di Hellas Live – Credo sia destinato a fare grandi cose. A Verona ha vinto anche lo scetticismo iniziale. Non credo tutti fossero contenti del suo arrivo. Ma oggi Juric gode di un credito quasi illimitato. Rivedere il Verona in Europa sarebbe proprio una bella cosa. Kumbulla? Sarà il colpo dell’estate. Potrebbe diventare il trasferimento record dell’era Setti. Il simbolo del Verona di oggi? Lazovic rispecchia in campo Juric. In gialloblù è diventato giocatore importante”. Foto tmw