“Se rimango a Verona? Quando sono arrivato ho detto che io avrei cercato di dare sempre il massimo. In questi anni abbiamo provato delle emozioni forti. Mi conoscete, preferisco i fatti alle parole. L’anno scorso potevo andare via perchè avevo un’offerta di un’altra squadra ma ho preferito rispettare il mio contratto e continuare in gialloblù per dare una continuità ai grandi risultati ottenuti. Penso sia giusto andare avanti se i rapporti continuano ad essere quelli che sono stati in questi tre anni. Perchè non ho parlato dopo il mercato di gennaio? Ero concentrato sulla squadra. Era solo un passaggio della stagione, visto il momento delicato ho preferito non parlare per stare tranquillo con la squadra e con l’allenatore. Sono orgoglioso dei risultati ottenuti in questo tempo. Nell’ultimo periodo con Setti dei colloqui ci sono stati ma le decisioni non sono ancora state prese. Penso però che le decisioni debbano essere prese in fretta per fare chiarezza anche con i tifosi e con l’ambiente. Sono sereno e determinato nel voler prendere una decisione il prima possibile qualunque la direzione sia”. Queste le parole del direttore sportivo dell’Hellas Verona Sean Sogliano durante il gala in Gran Guardia per il trentennale dello scudetto dell’Hellas Veron la