Una perdita di 700mila euro nella stagione della caduta in B. In questi anni il Verona è stato protagonista di un saliscendi i cui effetti sono stati mitigati dal paracadute: 25 milioni nel 2016-17, altri 25 nell’attuale stagione. Quella di mezzo ha beneficiato dei 31 milioni di proventi tv della A. Nel 2017-18 il club «ha fatto ricorso ad anticipazioni finanziarie – scrivono i sindaci – a valere sia sui crediti per operazioni di cessione calciatori sia sui proventi del paracadute, conseguente alla retrocessione al termine del 2017-18». Zuculini regala 2,7 milioni di plusvalenza (fu preso dal City per 350mila). Fonte: La Gazzetta dello Sport