“Riuscire a far risultati ci aiuterebbe in tutti i sensi, anche in chiave mercato. Le voci di mercato? Il nuovo giochetto di un’informazione approssimativa (La Gazzetta dello Sport ?!?, ndr) sono tutte cose non vere. In partenza Rafa Marquez, Romulo e Matuzalem? Matu – ha dichiarato Bigon a L’Arena – aveva con noi un accordo di massima, un patto fra gentiluomini, liberi di salutarsi in qualsiasi momento le parti l’avessero ritenuto opportuno. Era stato ingaggiato per coprire le varie assenze per infortuni in quel reparto. Se andrà negli Stati Uniti non lo so. Rafa Marquez ad oggi resta un calciatore del Verona ed è molto importante per noi. Si è infortunato un mese e mezzo fa circa e Delneri deve ancora vederlo. A me nessuno ha chiamato né tantomeno è arrivata un’offerta. Romulo è un capitolo a parte. Ha voglia di giocare e dimostrare il suo valore. Sta meglio ma scenderà in campo, se lo riterrà opportuno Delneri, a gennaio, ma non è detto che i giocatori arrivino nei primi giorni. Ci vuole un po’ di tempo, non possiamo sbagliare”.