Al termine del pareggio del Bentegodi contro l’Udinese, a parlare sono solo il ds Bigon e l’allenatore Mandorlini. L’analisi del direttore sportivo dell’Hellas Verona.

“Oggi parliamo solo io ed il mister perché in questo momento la cosa più importante è che il gruppo rimanga compatto e che arrivi il prima possibile la prima vittoria in campionato. Gli infortuni in questo inizio di stagione ci hanno penalizzato, ma non dev’essere un alibi. Voglia e prestazioni ci sono, non possiamo rimproverare niente a nessuno – ha spiegato Riccardo Bigon – Il campionato è ancora lungo e ci aspetta una stagione ricca di sofferenza. Troppi punti persi nei finali di gara? La rosa è competitiva ma non è al top della forma. Abbiamo subito cinque volte gol nelle prime otto giornate dall’80’ in poi e di sicuro la dea bendata non ci sta dando una mano”.