“Siamo una squadra con tanti giovani importanti e questa società punta molto su di noi. Sono arrivati Helander e Viviani, più Fares, Checchin e Zaccagni, stiamo crescendo tanto e siamo consapevoli di essere un patrimonio della società. Anche noi giovani dobbiamo dare di più per raggiungere la salvezza e da giocatori come Moras, Toni e Pazzini abbiamo solo da imparare – ha dichiarato Matteo Bianchetti alla radio ufficiale dell’Hellas Verona – Chi non ha carattere e personalità vista la nostra situazione fa fatica. Noi ci crediamo ancora alla salvezza, mancano 19 partite e per salvarci dobbiamo vincerne dieci. Daremo sempre il massimo e alla fine faremo i conti. Rebic? L’ho visto giocatore con la Fiorentina, a me piace molto come giocatore e lo accoglieremo al meglio nel nostro spogliatoio. Delneri? Parlo molto con lui, pretende molto da noi e ci mette nelle condizioni migliori per fare bene. Mi piace molto il suo calcio. Io terzino? Non sono quelle le mie caratteristiche, ma per la squadra faccio questo ed altro se c’è bisogno”.