“Non so se siamo o meno i favoriti contro il Carpi. Sabato ci attende una partita molto importante, dove in palio ci sono tre punti importantissimi. La gara contro la Virtus Entella? Siamo scesi in campo con grande volontà e nel primo tempo abbiamo dimostrato di voler vincere a tutti i costi la partita. Nella ripresa c’è stato un calo, ma con grande carattere siamo riusciti a portare a casa i tre punti – ha dichiarato Daniel Bessa – Il mio calo? Adesso sto bene, fisicamente non ho mai avuto problemi a parte la settimana pre derby, purtroppo. La mia volontà di venire a Verona? Ho sentito grande forza e volontà nel portarmi all’Hellas e questa per me è una cosa molto importante. Mi farebbe molto piacere fare parte anche del Verona del futuro. I fischi? Li ho sentito e fatalità il gol è arrivato dopo l’esternazione dei nostri tifosi. Non so se ci abbiamo caricato o meno, ma i fischi o gli applausi ci devono condizionare sino ad un certo punto. Le critiche? Posso anche non essere d’accordo, ma l’importante è rimanere sempre uniti e concentrati per il nostro obiettivo. Io voglio il bene dell’Hellas – continua Bessa – Il calo? È naturale. Non si può andare sempre al massimo. Quel periodo ora è alle nostre spalle e dobbiamo continuare a dare il massimo in campo”.