“Ai miei tempi all’Hellas Verona, il calcio italiano era ai vertici mondiali, come adesso lo è la Spagna. Gli stadi erano sempre pieni, grandi partite e stranieri, tempi diversi rispetto ad oggi – ha dichiarato l’ex giocatore dell’Hellas Verona, Thomas Berthold, a hellasverona.it – Ho avuto fortuna di giocare con Preben Larsen Elkjaer, “cavallo pazzo” e con grandi giocatori, guidati da un allenatore come Osvaldo Bagnoli. Eravamo una squadra sempre competitiva. L’Hellas Verona di oggi? Guardo la Serie A, quindi seguo anche i gialloblù. Stanno lottando per non retrocedere, il campionato è ancora lungo e tutto può ancora succedere”.