“Il punto sul ritiro? Sta andando davvero bene, c’è un bell’ambiente e abbiamo trovato una grande ospitalità. Sto respirando un bel clima dentro alla squadra, rispetto agli altri anni abbiamo iniziato prima a fare sul serio durante gli allenamenti, essendoci fermati solo poche settimane fa. Il mio primo anno in gialloblù, la stagione 2012/13 culminata col ritorno in Serie A, è iniziato proprio qui. Obiettivi per la prossima stagione? La salvezza prima di tutto, vogliamo confermarci dopo essere stati la sorpresa della scorsa annata. Ripetersi non è facile, ma anche nel gruppo dei portieri la nostra è una rosa da completare, non da stravolgere. Starà a noi che siamo qui da tempo far inserire e far capire ai nuovi arrivati lo spirito di questa piazza. A livello personale l’obiettivo era e resta l’esordio in Serie A, che sarebbe una cosa bellissima per me. Mister Cataldi? Ci dà tanto e pretende altrettanto, sapere di avere un preparatore che vuole sempre il massimo ti aiuta a restare sempre concentrato. Il mio compagno di stanza? Anche stavolta è Faraoni, adoro stare in sua compagnia e divertirmi fuori dal campo” ha dichiarato a Hellas Verona Channel, il portiere Alessandro Berardi.