“Mi auguro di portare fortuna e di ripetere l’anno che ci portò in Serie A. Ho ritrovato una società molto migliorata sotto più punti di vista. Sono sempre rimasto molto legato a Verona e sono felice di essere tornato all’Hellas. Ho trovato un gruppo unito e la prima impressione è stata ottima – ha dichiarato il portiere Alessandro Berardi – Grosso? Riesce a trasmettere qualità e sicurezza, è un allenatore che ha le sue idee, ma ci vuole tempo per assimilare il suo gioco. Ci auguriamo tutti di poter continuare la striscia delle ultime sei gare. Che partita ci attende a Padova? Loro hanno cambiato molto, ma troveranno un Verona tosto e consapevole dei propri mezzi. Differenze tra il Verona di Mandorlini promosso in Serie A e quello di Grosso? L’obiettivo è lo stesso. Quell’Hellas era più esperto mentre questo ha più qualità”.