Simpatico siparietto in diretta sul profilo Instagram dell’Hellas Verona tra il portiere Marco Silvestri, intervistato dal compagno di reparto, Alessandro Berardi.

“Come è stato riprendere gli allenamenti? Era ora! È stata lunga aspettare senza sapere niente, ma adesso sono contento di essere tornato ad allenarmi coi miei compagni. Abbiamo ripreso bene ed i ragazzi li ho trovati in forma. In quarantena mi sono allenato tutti i giorni ed ho passato tanto tempo con la mia famiglia. Cataldi? È un grandissimo preparatore, la sua vita è dedicata a noi. Vuole che ci alleniamo sempre al massimo ed i risultati poi si vedono in campo. Noi siamo una cosa a parte rispetto alla squadra, siamo sempre noi tre e ci divertiamo tanto, lavorando sodo tutti i giorni. C’è davvero grande sintonia tra di noi e questo mi aiuta ed aiuterà tantissimo. Il mio idolo? Sono cresciuto milanista ed ammiravo molto Dida e Buffon. Chi mi piace dei portieri della Serie A? Sono tutti forti, ma penso che Musso sia un gran bel portiere. Sia all’andata che al ritorno ha fatto una gran partita contro di noi. La parata più bella quest’anno? Quella su Luis Alberto contro la Lazio ed anche quella su Berardi col Sassuolo. Il giorno più nella della mia carriera? La finale col Cittadella, sensazioni che non avevo mai provato prima. È stato davvero bello e molto emozionante”.