“Non ci faremo condizionare da nulla, il nostro intento era quello di fare un ottimo campionato, creando una base importante per il futuro, puntando nel frattempo anche alla Serie A, direttamente o attraverso i playoff. Siamo in linea con i programmi della società e siamo certi di essere arrivati al momento decisivo del campionato in ottime condizioni – ha dichiarato al Corriere dello Sport l’allenatore del Benevento, Cristian Bucchi – A Verona sarà un altro scontro diretto, poi avremo il Cosenza che è tra le squadre che stanno facendo meglio in Serie B, quindi andremo a Crotone, dove troveremo un avversario in lotta per evitare la retrocessione. Alla penultima in casa arriverà il Padova e non sappiamo quale sarà la sua condizione, all’ultima andremo a Brescia. Non ci sono squadre che verranno a giocare con gli infradito ai piedi. Dovremo fare tanti punti e poi vedremo dove saremo in classifica. Se saranno playoff, dovremo conquistare il miglior posto. A Verona dovremo fare una grande gara per prendere punti importanti e per trovare la nostra strada, che solo alla fine sapremo se sarà dritta e scorrevole o in salita e con qualche curva in più”.