Le dichiarazioni dell’attaccante gialloblù Sara Baldi dopo il suo esordio con l’Hellas Verona Women. Arrivata in estate dall’Atalanta Mozzanica, sta vivendo la sua prima avventura lontana da casa. Calciatrice nata nel 2000, sta frequentando l’ultimo anno del liceo scientifico. “Il mio esordio? Ero abituata al campo di Bergamo e alle vecchie compagne, quasi sempre quelle da ormai tre anni. Qui è tutto nuovo e per la prima giornata di campionato eravamo agitate. Alla fine abbiamo raggiunto un pareggio che non ci ha soddisfatte completamente, ma non è un cattivo risultato. Avevamo tutte tanta voglia di giocare, chi per riscattarsi e chi per continuare un percorso. Essendo una squadra giovane abbiamo peccato nella gestione della partita. Cosa mi ha spinta a scegliere Verona? Sapere che qui c’erano tante ragazze che avevo già conosciuto in Under 17 e in Under 19 mi ha aiutata. Sapevo dove venivo, ho giocato spesso qui. Mi sono buttata e penso di aver fatto la scelta giusta. Come posso descrivermi? Sono una fascia o un’attaccante, mi piace fare un po’ di tutto, anche andare a fare la fase difensiva, inserirmi o calciare. Obiettivi per quest’anno? Cercherò di farmi trovare pronta per fare più presenze possibili e magari segnare qualche gol. A livello collettivo vogliamo dire la nostra in un campionato che è diventato molto competitivo”. Fonte: hellasveronawomen.it