Protagonista questo pomeriggio a Palazzo Vecchio a Firenze, l’ex giocatore ed allenatore dell’Hellas Verona, Osvaldo Bagnoli, è entrato nella Hall Of Fame del calcio italiano. Un prestigioso riconoscimento per lo scudetto conquistato coi gialloblù nella stagione 1984/85. “La scelta di diventare Presidente Onorario dell’Hellas Verona è di Maurizio Setti. A Verona abito da quarant’anni, mi sento più veronese che milanese. L’ingresso nella Hall Of Fame del calcio italiano? Sono onorato. Tutti si ricordano di quel Verona capace di vincere lo scudetto ed il merito è del gruppo che in quegli anni si era creato. Andavano tutti d’accordo ed è per questo che siamo riusciti a raggiungere grandi risultati. La forza del gruppo è stata determinante. Se la squadra non va d’accordo è difficile raggiungere grandi risultati e nel nostro spogliatoio c’era grande armonia”.