Mentre il Palermo formula un secondo ricorso alla Corte di Garanzia del CONI oltre ad aver presentato un esposto sul caso Spezia-Parma, si discute oggi il caso Avellino al TAR. Gli irpini chiedono, dopo che il primo ricorso è stato respinto, la sospensione del provvedimento che vorrebbe dire Serie B. La Lega Pro nel frattempo convoca in data 22 agosto l’assemblea dei club a Roma, terza serie italiana che potrebbe decidere di non partire