…Sembrava un sogno ma il brusco risveglio e la dura realtà ci ha riportati immediatamente sulla terra. La sconfitta brucia ancora come una ferita ma con il passare delle ore la rabbia lascia il posto alla ragione e alla consapevolezza di cosa siamo riusciti fare e di cosa possiamo fare. NOI SIAMO L’ATLETICO VERONA capaci di formare uno staff dirigenziale e tecnico nuovo, capaci di scegliere un gruppo di ragazzi che nella maggior parte dei casi non aveva mai giocato a calcio a 5 e farne una squadra, capaci di portare più di 200 tifosi a seguirci ed emozionarsi con noi e per noi. NOI SIAMO L’ATLETICO VERONA e per noi i sogni continuano perché la sconfitta di venerdì è il punto di partenza per nuovi obiettivi, per nuovi sogni, per inseguire quei traguardi che sono lì ad un passo. Questi giorni serviranno per ricaricarci e raccogliere le energie per gli incontri del weekend con le Final Four a Montecchio. NOI SIAMO L’ATLETICO VERONA E CONTINIUAMO A SOGNARE…