Il Giudice sportivo ha sanzionato l’Atalanta con ben tre ammende per un totale di 23.000 euro.

Le proteste del presidente bergamasco, Antonio Percassi al termine del primo tempo ed il lancio di alcuni bicchieri di plastica, costano in totale 23mila euro alla società.

Dieci mila euro a titolo di responsabilità diretta per il comportamento assunto negli spogliatoi dal proprio presidente, multato con ulteriori 10.000 euro per avere, aprendo la porta della sala VAR, espresso una critica all’operato della tecnologia. Altri tremila euro di multa all’Atalanta per il lancio di alcuni bicchieri di plastica pieni di liquido da parte dei suoi tifosi.