È in programma oggi l’assemblea convocata d’urgenza dalla Lega Serie A. Si discuterà della possibilità di decurtare almeno del 10% lo stipendio stagionale.

Una parte di marzo andrà comunque pagata (fino al fine settimana dell’8 i giocatori sono stati impegnati) mentre aprile in base a se e quando verranno riammessi gli allenamenti. Se verranno coinvolti altri due mesi, l’intervento complessivo in busta paga riguarderà il 20%. Alla riunione non prenderà parte l’AIC, come conferma La Gazzetta dello Sport