“Siamo praticamente nati insieme, calcisticamente parlando. Ci siamo sempre frequentati anche fuori dal campo. Antonio è un grande amico ed un ottimo giocatore. Quando se ne è andato ci sono rimasto male, ma ho capito le sue legittime ambizioni. Domenica sarà una bella sfida, tra due squadre che stanno attraversando un bel momento. Lui mi conosce? È vero, ma è proprio perché mi conosce, non sa cosa farò. Mi capiterà di incrociarlo, spero di segnare per il Brescia e poi di prenderlo in giro”. Queste le dichiarazioni al Giornale di Brescia dell’attaccante Andrea Caracciolo.