”Abbiamo fatto una grande partita contro i primi della classe. Siamo felici e ce lo meritavamo, il nostro sistema di gioco è complicato per gli avversari. E Juric è un allenatore eccellente. Se tanti club mi hanno cercato il merito è anche suo. Il mio cartellino è costato 20 milioni? Dirlo perché abbiamo battuto la Juve sarebbe da opportunisti. Giudicate a lungo termine, anche se io non mi fermo sull’aspetto economico. Ora mi resta da giocare mezza stagione con l’Hellas, un club in cui si sta davvero bene. Qua e là ho letto che le mie caratteristiche sono adatte alla Serie A, ma io credo di poter giocare a calcio ovunque. All’Hellas sto raccogliendo i frutti del lavoro, ma anche del Feyenoord ho un bel ricordo – ha dichiarato a Algemeen Dagblad, il centrocampista dell’Hellas Verona, Sofyan Amrabat – La Fiorentina ha grandi progetti e vuol crescere molto nei prossimi anni. Ho firmato per 5 anni e voglio aiutarli in questo percorso. Ma ora come ora conta soltanto l’Hellas e siamo felicissimi di aver battuto la Juve”.