Amichevole di lusso, quella che ha visto impegnata oggi, sabato 11 gennaio, la Primavera gialloblù contro un avversario di livello come il Cittadella, attualmente quinta forza del campionato di Serie B e – e quindi – in piena zona play off. Una amichevole che i patavini hanno vinto col minimo scarto (2-1), segnando il solco nella prima frazione, nella quale gli ospiti hanno spinto da subito sull’acceleratore, portandosi sul 2-0 grazie alle firme di Gargiulo e Celar. Al doppio svantaggio è però seguita la reazione dei ragazzi di mister Nicola Corrent, che hanno saputo reggere il confronto anche sul piano del ritmo-partita, creando col tridente d’attacco più di un’occasione pericolosa. Nella ripresa i gialloblù sono ulteriormente cresciuti, mantenendosi per lunghi tratti nella metà campo avversaria. Dai piedi di Bernardinello è nata una splendida azione di fraseggio che ha portato al gol di Brandi, abile a trafiggere Maniero da dentro l’area di rigore. L’Hellas ha qundi sfiorato il gol del pareggio con un destro in diagonale di Yeboah. Al triplice fischio applausi del pubblico presente all’indirizzo di una Primavera gialloblù che è uscita a testa alta dal confronto con la prima squadra del Cittadella, traendo indicazioni incoraggianti in vista della ripresa del campionato, fissata per sabato prossimo, 18 gennaio, sul campo della SPAL.

HELLAS VERONA: Ciezkowski (dal 1′ st Aznar), Crescenzi (dal 1′ st Bernardinello), Udogie (dal 15′ st Bertini), Bracelli, Felippe (dal 37′ st Squarzoni), Calabrese, Amayah (dal 37′ st Gresele), Brandi (dal 32′ st Saveljevs), Sane (dal 24′ st Turra), Jocic (dal 15′ st Pierobon), Yeboah (dal 37′ st Nicolau).
A disposizione: Dal Cortivo, Zingertas.
All.: Corrent. CITTADELLA: Maniero, Mora (dal 30′ st Ventola), Benedetti, Pavan, Frare, Perticone, Bussaglia, Gargiulo, Celar, D’Urso (dal 32′ st Proia), Diaw (dal 26′ st Vrioni).
A disposizione: Paleari, Adorni, Branca, Rosa, Rosafio, Rizzo, Iori, Ghiringhelli. All.: Venturato. Fonte: hellasverona.it