Va a Pierluigi Frattali, portiere del Parma, la sesta edizione del “Gentleman Serie B”, dedicata all’ex giocatore del Livorno Piermario Morosini. Dopo l’ex capitano del Novara Calcio Raffaele Rubino, il difensore del Foggia Marco Zambelli, il difensore del West Ham Angelo Ogbonna, il centrocampista del Carpi Lorenzo Pasciuti e l’attaccante del Frosinone Federico Dionisi, il prestigioso riconoscimento dedicato al Fair Play nel calcio professionistico finisce nelle mani del giocatore romano. La Giuria, composta da prestigiose firme del giornalismo sportivo, ha preso in esame il comportamento dentro e fuori del campo di alcuni giocatori delle squadre della Serie B ConTe.it segnalati dalle società: atleti con le caratteristiche, umane e comportamentali, esaltate dal premio correttezza, tolleranza e rispetto per l’avversario. Oltre a queste doti, a convincere la giuria a premiare il numero uno del Parma è stata anche l’amicizia nei confronti di Piermario Morosini. Un affetto non banale che risale ai tempi del Vicenza, quando si conobbero e condivisero la stessa stanza durante i ritiri, e che continuò anche quando i due cambiarono squadra. Ora Frattali in tutte le partite, sotto la maglia ufficiale del proprio club, indossa quella con la foto di Morosini. Il Premio sarà consegnato dal presidente della Lega B Mauro Balata lunedì 14 maggio nella serata di gala Gentleman che si svolgerà presso la Scuola militare Teulié di Milano. Il Premio Gentleman è stato ideato nel 1996 da Gianfranco Fasan e Federico Aloisi. Dal 2014 Javier Zanetti è il presidente onorario. La serata sostiene la Fondazione Pupi e l’Associazione In campo con il Cuore per la diffusione dei defibrillatori. Nella foto la Presse un’immagine di Pierluigi Frattali con la maglia con l’immagine di Morosini. Fonte: legab.it