“Abbiamo una squadra forte e a Cittadella abbiamo l’occasione per rifarci, siamo superiori a tutti, però ogni tanto fa bene cadere per ricordarci che dobbiamo andare a mille contro chiunque – ha dichiarato Albertazzi a L’Arena – Analogie col Verona di quattro anni fa? Nessuna. Mandorlini e Pecchia sono allenatori diversi nel modo di fare gioco e di allenare. Speriamo che l’unica analogia sia la promozione…. Il mio infortunio? Orami vedo la luce in fondo al tunnel. Mi manca il campo, ma è solo una questione di un mese credo. A gennaio potrei rientrare”.