“Pur giocando bene nelle ultime partite, non siamo ancora riusciti a vincere. La forza di andare avanti e di cercare di ottenere la salvezza, arriva dall’ottimo lavoro che stiamo svolgendo in allenamento perché si stanno vedendo i miglioramenti sul campo. Ci sono ancora tanti punti a disposizione e noi dobbiamo dare sempre il massimo in tutte le partite per cercare di ottenerne il più possibile – ha dichiarato il difensore dell’Hellas Verona, Michelangelo Albertazzi, ospite questa mattina della radio ufficiale del club di via Belgio – La mia condizione fisica? Sono stato fermo quasi 50 giorni, adesso finalmente sto meglio e non vedo l’ora di tornare a completa disposizione. Delneri? È un grande allenatore e lo sta dimostrando. Ha un bellissimo rapporto con tutti noi giocatori e ha idee molto chiare. La gara di domenica a Torino? Grande rispetto ma nessun timore della squadra granata allenata da Ventura. Domenica vogliamo vincere. Torino in difficoltà? Pensiamo ai nostri di problemi e non a quelli dei nostri avversari. È vero, hanno delle assenze importanti e noi dovremo cercare di approfittarne. Il mio futuro? Sono orgoglioso di avere un contratto con l’Hellas Verona sino al 2018 e spero di continuare in Serie A. Il mercato? Colgo l’occasione per salutare Rafael e Zaccagni. A Verona arriveranno giocatori motivati e che ci daranno sicuramente una mano per ottenere il nostro obiettivo, come Marrone che si dice essere vicino al Verona. L’ho conosciuto in Nazionale ed è davvero un bravo ragazzo”.