“Pecchia dice che sono solo un ex compagno di squadra? Se domani sulla panchina del Verona ci fosse mio fratello mi interesserebbe il giusto, vorrei vincere – ha dichiarato Aglietti al microfono di Picenotime.it al termine della seduta di rifinitura allo stadio Del Duca -. Gli amici nel calcio non esistono, io gli amici li ho a casa. Pecchia è un ex compagno di squadra, la stima è ricambiata, però quando si parla di amicizia è un’altra cosa… Il ritorno al Bentegodi? Sono già tornato, a Verona ho passato tre anni molto belli, Verona è una piazza veramente coinvolgente sotto tutti i punti di vista, abbiamo vinto un campionato e tra l’altro io ero anche capitano. Quando giocavo lì è nato anche il mio primo figlio, ci sono tanti aspetti belli di quella esperienza. Però sono ricordi, sono passati vent’anni, domani conterà il presente, conterà solo l’Ascoli e quello che riusciremo a fare. Per noi è una partita importante sotto tanti punti di vista, soprattutto per ridarci convinzione”.