“L’esperienza di Gilberto è stata positiva, anche se non troppo. Le qualità le ha, e spero che abbia modo di dimostrarle. Sicuramente non ha ricevuto alcun aiuto. Ho sentito qualche collega criticare le prime partite del ragazzo, che ci erano parse buone. C’è una predisposizione a dare la croce addosso. L’esperienza all’Hellas non la vorrei commentare, andammo all’ultimo giorno di mercato ma poi si scoprì che non era il profilo richiesto da mister Delneri – il commento dell’agente di Gilberto, Arquilla, a radio TMW – Secondo me dovrebbe andare in qualche squadra che lo faccia sentire importante, che lo incattivisca. Sono sicuro che anche la Fiorentina appoggerà la mia idea. Meglio fare una Serie B competitiva per farsi le ossa piuttosto che in una squadra di A che lotta in fondo, com’è stata l’esperienza al Verona”.